Flash News

Leao illumina il Milan ma non basta, 1-1 contro l’Atalanta

MILANO (ITALPRESS) – Termina con un gol per parte...

Ferrovie, Ferraris “Dal Pnrr un boost importante per nuove opere”

ROMA (ITALPRESS) – “Il Pnrr ha rappresentato un boost...

L’Italrugby pareggia 13-13 in Francia nel Sei Nazioni

LILLA (FRANCIA) (ITALPRESS) – In un match valido per...

Pioltello, sequestrò un connazionale a novembre, arrestato in Spagna un pusher marocchino

spot_imgspot_img

Nella mattinata di giovedì, presso l’Aeroporto di Milano Linate, i Carabinieri della Compagnia di Pioltello hanno tratto in arresto un cittadino marocchino cl. 1995, destinatario di ordinanza di applicazione di misura cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale Ordinario di Milano per i reati di sequestro di persona a scopo di estorsione e lesioni aggravate, rintracciato nella regione della Murcia lo scorso 28 novembre dalla Polizia spagnola in esecuzione di un Mandato di Arresto Europeo emesso dall’Autorità Giudiziaria italiana ed atterrato presso questo scalo aeroportuale con il volo Iberia IB3250, proveniente da Madrid, scortato da personale del Servizio di Cooperazione Internazionale di Polizia

Il provvedimento in questione scaturisce dal sequestro di persona a scopo di estorsione avvenuto a Pantigliate (MI) lo scorso 8 agosto 2021 ai danni di un connazionale cl. 1998, il quale aveva denunciato di essere stato accompagnato con l’inganno dal proprio coinquilino presso una cascina, dove ad attenderlo vi erano, oltre all’odierno arrestato, anche due cittadini italiani, entrambi destinatari, lo scorso 10 agosto 2021, di fermo di indiziato di delitto per lo stesso procedimento, i quali, allo scopo di ricevere informazioni in merito ad una partita di droga, legavano, percuotevano, minacciavano con un’arma da fuoco e, infine, rinchiudevano in una cella frigorifera non funzionante la vittima, che riusciva a liberarsi dopo due giorni e chiedeva aiuto alle Forze dell’Ordine.

L’attività investigativa, condotta dalla Sezione Operativa del N.O.R. della Compagnia di Pioltello e coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Milano VII° Dipartimento, ha permesso di accertare le responsabilità dei soggetti coinvolti e localizzare il prevenuto in terra iberica, ove si era rifugiato per sfuggire alla cattura.

Ultime Notizie

Leao illumina il Milan ma non basta, 1-1 contro l’Atalanta

MILANO (ITALPRESS) – Termina con un gol per parte...

Ferrovie, Ferraris “Dal Pnrr un boost importante per nuove opere”

ROMA (ITALPRESS) – “Il Pnrr ha rappresentato un boost...

L’Italrugby pareggia 13-13 in Francia nel Sei Nazioni

LILLA (FRANCIA) (ITALPRESS) – In un match valido per...

Luvumbo salva il Cagliari al 96°, Napoli fermato sull’1-1

CAGLIARI (ITALPRESS) – Ennesimo risultato conquistato nel finale per...

Da non perdere

Leao illumina il Milan ma non basta, 1-1 contro l’Atalanta

MILANO (ITALPRESS) – Termina con un gol per parte...

Ferrovie, Ferraris “Dal Pnrr un boost importante per nuove opere”

ROMA (ITALPRESS) – “Il Pnrr ha rappresentato un boost...

L’Italrugby pareggia 13-13 in Francia nel Sei Nazioni

LILLA (FRANCIA) (ITALPRESS) – In un match valido per...

Luvumbo salva il Cagliari al 96°, Napoli fermato sull’1-1

CAGLIARI (ITALPRESS) – Ennesimo risultato conquistato nel finale per...

Ucraina, Papa “Trovare soluzione diplomatica per pace lunga e duratura”

ROMA (ITALPRESS) – “Ieri abbiamo ricordato con dolore il...
spot_imgspot_img

Leao illumina il Milan ma non basta, 1-1 contro l’Atalanta

MILANO (ITALPRESS) – Termina con un gol per parte lo scontro Champions tra Milan e Atalanta: a un ispiratissimo Leao risponde Koopmeiners dagli 11...

Ferrovie, Ferraris “Dal Pnrr un boost importante per nuove opere”

ROMA (ITALPRESS) – “Il Pnrr ha rappresentato un boost importante per il gruppo”. Lo ha detto Luigi Ferraris, amministratore delegato del Gruppo Ferrovie dello...

L’Italrugby pareggia 13-13 in Francia nel Sei Nazioni

LILLA (FRANCIA) (ITALPRESS) – In un match valido per la terza giornata del Sei Nazioni 2024, l’Italrugby del ct Quesada, dopo i ko con...